Come avviare un business online e offline? Ecco tutto quello che devi sapere

Vorresti avviare un business ma non sai come fare? Inizia dal business plan! Scopriamo come creare l’attività dei tuoi sogni partendo da zero e quali sono gli elementi fondamentali per dar vita a un progetto di successo!
👉 Stefano De Carlo

Come avviare un business online e offline? Ecco tutto quello che devi sapere

Vorresti avviare un business ma non sai come fare? Inizia dal business plan! Scopriamo come creare l’attività dei tuoi sogni partendo da zero e quali sono gli elementi fondamentali per dar vita a un progetto di successo!
👉 Stefano De Carlo

Molti imprenditori iniziano un’attività con le tasche piene di sogni e un budget limitato.
Per quanto mi riguarda questa NON è una critica, ma un dato di fatto. Eppure, se mancasse la voglia di rischiare e mettersi in gioco, rimarremmo sempre fermi, immobili in una situazione che magari non ci soddisfa a pieno.

Però un conto è avere un sogno, e cercare di raggiungerlo. Un conto è sognare a occhi aperti. Cosa ha a che fare questo con la questione di come avviare un business?

Voglio dirti quello che già sai: quando si sceglie di diventare imprenditori o liberi professionisti bisogna avere sia un sogno che un piano d’attacco, per fare i conti con la realtà lavorativa che ci circonda che è oggettivamente competitiva e pure fagocitante.

E poi bisogna fare i conti con i soldi!
Eh già, perché un minimo di investimento iniziale ci vuole per tutto. Quindi, se ti stai chiedendo come avviare un business offline oppure online, almeno tre sono gli elementi che NON devono mancare per muovere i primi passi: un business plan, qualche soldino e una buona dose di faccia tosta!

Pensi di possederle tutte e tre?
Bene, allora vediamo subito quali sono i primi passi da fare per iniziare con il piede giusto e come avviare un business trasformando il tuo sogno in realtà.

Quanti soldi servono per avviare un business?

Andiamo subito al sodo e cerchiamo di ragionare sulle possibili spese che potresti dover affrontare per avviare un business e guadagnare online come offline.

Certo, va detto che ci sono alcuni modelli di business che possono richiedere pochissimi costi iniziali, come ad esempio quelli online.
Il motivo risiede principalmente nel fatto che, nel business online, tutte le operazioni si svolgono su internet e quindi non è necessario trovare una sede fisica, pagarne le utenze e creare in tempi brevi un team di dipendenti.

Però, quando ci si mette in proprio, non si tratta solo di avviare un’attività ma di costruirla e farla crescere e questo, che si tratti di business online oppure offline, richiede sempre un certo investimento di tempo e soldi.
Quanto costerà avviare un business dipenderà soprattutto da te, dal tipo di impresa che vorrai avviare, dal prodotto o servizio offerto, dalla nicchia di mercato e il tutto potrebbe partire da poche centinaia di euro come da qualche migliaio.

Quindi c’è una cosa che devi assolutamente fare per avviare un progetto lavorativo come si deve: il famigerato Business Plan!

Niente paura, fare un progetto imprenditoriale NON è una mission impossible, basta sapere da dove iniziare. Ecco perché, se sei al principio della tua avventura, ho pensato che potrebbe essere utile raccontarti in parole semplici di cosa si tratta e come creare un business plan.

Vediamolo subito, insieme a tutto ciò che ti serve per mettere in piedi il tuo business da zero.

Come avviare un business partendo da zero?

Anche se ogni business prevede un percorso a sé stante, è bene che tu sappia che ci sono alcuni step fondamentali che ogni nuovo progetto non dovrebbe mai saltare. Per mia esperienza, posso dirti che tutte le tappe da percorrere per avviare il tuo business online (es.: negozio online di vendita di prodotti tuoi o presi da programmi di affiliazione) , o quello “tradizionale”, partendo da zero sono più o meno le stesse, esattamente come le sfide iniziali da affrontare.

Pertanto, per creare la tua attività da zero dovresti:

  • Trovare un’idea vincente e valida, calcolandone il potenziale e valutando la domanda di mercato;

  • Confrontarti con un commercialista, perché dovrai pensare fin da subito al lato burocratico ed economico, valutando anche se aprire un conto bancario aziendale;

  • Elaborare un business plan, per formalizzare il tuo progetto lavorativo;

  • Avere o trovare dei finanziamenti;

  • Impostare la struttura organizzativa del business (di conseguenza la forma giuridica dell’impresa) e, se necessario, ottenere eventuali licenze o permessi;

  • Definire se e quali persone assumere, in base alla tipologia di business che vuoi avviare.

  • Scegliere gli strumenti e i software adeguati;

  • Creare un sito web dell’azienda e iniziare a promuovere il business organizzando una strategia di marketing che possa includere per esempio i social media o attività di email marketing (questa parte sarà centrale nel business online);

  • Cercare di prevenire le perdite evitabili.

E infine sarà molto importante operare un’analisi approfondita della concorrenza, per essere pronti ad sbaragliarla tramite una strategia aziendale aggiornata ed efficace. Per farlo puoi aiutarti con dei software di automazione, certo, ma dovrai anche studiare per capire davvero come analizzare i competitor, comprendere i dati raccolti e battere tutti sul tempo.

Sento che il panico sta per assalirti… non hai la minima idea da dove iniziare, vero?
Niente paura, nell’Academy di Automatiking abbiamo il corso che fa per te: Vantaggio Competitivo, per differenziarti dai competitor, individuare i loro punti deboli e sfruttarli a tuo favore.

🚀 VUOI SAPERE DOVE TROVANO CLIENTI I TUOI COMPETITOR?

Fallo e ottieni subito un grande Vantaggio Competitivo!

Quali sono le 4 componenti di un business plan?

Come avrai capito c’è un bel da fare, ma esiste uno strumento che ti aiuterà in prima battuta nella pianificazione dell’impresa e ti permetterà di procedere con maggiore sicurezza…

Indovina indovinello? Esatto, il business plan! 

Per realizzare un progetto lavorativo, il primo passo da fare è quindi mettere nero su bianco tutti i tuoi obiettivi imprenditoriali creando un business plan. Questo documento dovrà comprendere al suo interno quattro componenti fondamentali

  • obiettivi

  • strategie

  • vendite

  • marketing e previsioni finanziarie.

Si tratta di un documento di programmazione davvero importante perché, prima di tutto, ti aiuta a dare una forma concreta alla tua idea e, in secondo luogo, sarà il modo per formalizzare la tua attività a tutti gli effetti.

Insomma ti aiuta a passare dal sogno alla pratica!

Come fare un business plan in 10 mosse?

Il business plan è un documento non solo utile, ma fondamentale per avviare un business. Senza, non si va da nessuna parte.
Il business plan ha lo scopo di:

  • Analizzare e pianificare gli step successivi, utile per chiarirti le idee sui vari aspetti dell’avvio della nuova attività

  • Comunicare ciò che serve a presentare l’idea a eventuali soci, finanziatori, fornitori, a clienti o potenziali clienti. 

Detto ciò, vediamo come creare un business plan in 10 mosse:

  1. Riporta i tuoi dati generali e quelli dell’attività (sede legale o fisica);

  2. Descrivi il progetto nella sua interezza, cioè la tua idea di business i motivi che hanno portato alla nascita dell’attività, i punti di forza e la mission;

  3. Riporta l’analisi del mercato di riferimento;

  4. Racconta le opportunità;

  5. Presenta la struttura organizzativa del tuo business, cioè la sua forma giuridica;

  6. Presenta la composizione del team;

  7. Descrivi il piano di marketing;

  8. Spiega il piano operativo, ovvero l’attività quotidiana dell’azienda;

  9. Descrivi il piano finanziario (analisi e previsioni economiche, compreso investimenti e investitori, e la stima il fabbisogno);

  10. Aggiungi gli allegati (CV, documenti, dati sull’indagine di mercato svolta, preventivi  delle spese, accordi con partner e ogni altra informazione possibile).

Conclusioni

A questo punto direi che hai una bella infarinatura generale su come avviare un business, online od offline che sia.
Naturalmente l’avvio dell’attività è solo il primo passo, e mantenere il business sarà la tua vera sfida. Ma l’importante è non arrendersi e affrontare questa avventura con consapevolezza e positività.

In AutomatiKing sappiamo bene quanto possa risultare complesso fare le cose per bene e assicurarsi il successo della propria attività. Per questo motivo, ci siamo posti come primo obiettivo quello di aiutare imprenditori e professionisti a costruire un business solido attraverso i migliori strumenti e strategie di automazione disponibili sul campo.

L’Academy di AutomatiKing, infatti, è una vera e propria Biblioteca delle Automazioni, dove potrai trovare corsi e percorsi che ti aiutano a capire come avviare un business, aumentare le vendite e la produttività senza stress. 

Se sei alla ricerca di un vero e proprio mentorship che ti aiuti a costruire il tuo progetto step-by-step, invece, il nostro Summit delle Automazioni è la soluzione giusta per te.

Si tratta di un programma di 12 settimane in cui vengono automatizzati 12 aspetti del business.
Puoi considerarlo una sorta di bootcamp per imprenditori, in cui immergerti totalmente nei processi necessari per il lancio di un business, e si compone di lezioni, laboratori e masterclass. Le iscrizioni si aprono 1 o 2 volte l’anno e consentono la partecipazione solamente a 15-20 persone alla volta. I posti, quindi, sono limitati!

Hai bisogno di aiuto per lanciare il tuo progetto nel modo giusto?
Allora non perdere altro tempo: iscriviti subito al Summit 2023 di Automatiking.

 

🚀 DA ZERO A AUTOMATIKER 🚀

Il percorso che ti aiuta a mettere il pilota Automatico al tuo Business in sole 12 settimane!

Ti è piaciuto? Sharing is caring

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TI PUÒ INTERESSARE ANCHE...​

CERCA NEL SITO

Fai una ricerca interna al sito e trova le automazioni che cerchi.

(inserisci il testo e premi Invio)

I MIGLIORI TOOL
DI AUTOMAZIONE

Iscriviti alla nostra newsletter GRATUITA per ricevere comodamente ogni settimana 3 strumenti di automazione e mettere il pilota automatico al tuo business!