Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Tempo di lettura: 6 minuti

Snovio: l’email outreach come NON lo hai mai visto

Oggi non basta pubblicare contenuti di qualità nei social o sul tuo sito web. Per ottenere una buona visibilità e vendere di più bisogna fare di più. Come? Scopriamolo insieme
Tempo di lettura: 6 minuti

Snovio: l’email outreach come NON lo hai mai visto

Oggi non basta pubblicare contenuti di qualità nei social o sul tuo sito web. Per ottenere una buona visibilità e vendere di più bisogna fare di più. Come? Scopriamolo insieme

Hola Automatiker!

Oggi ti voglio parlare di uno strumento potentissimo che può fare una grande differenza nel tuo business… te lo dico per esperienza diretta!

E proprio parlando di esperienza, tutti sappiamo bene che il web è un mondo dalle possibilità infinite che permettono a ogni singola azienda di avere successo oppure cadere nell’oblio. 
Uno degli elementi principali che determina il raggiungimento di buoni risultati oppure la mancanza di crescita è la capacità di rendere il proprio business visibile ai futuri clienti

D’altronde come possono sceglierti se NON sanno manco che esisti?

E no! Non è sufficiente pubblicare nei social o nel tuo sito web contenuti di qualità per ottenere una buona visibilità nei motori di ricerca. Nell’epoca digitale in cui ci troviamo NON basta più, perché la battaglia con la concorrenza è sempre più dura e le “invenzioni” nel web marketing portano a nuove prospettive. 

E proprie di una nuova prospettiva ti voglio parlare oggi: l’email outreach.
L’email outreach è, infatti, un modo molto utile per trovare nuovi clienti (e non solo!).

Noi lo sappiamo bene mio caro automatiker: che si parli di lead generation, di link building o di altri “strani termini” legati al digital, alla fine la cosa che conta oggi è raggiungere risultati concreti. Perché le chiacchiere stanno a zero.

Vediamo allora insieme che roba è sto “outreach” e quale strumento può aiutarci a lanciare campagne outreach.
Sei curioso? Seguimi nel prossimo paragrafo.

👉 GRATIS OGNI SETTIMANA
3 STRUMENTI DI AUTOMAZIONE

Attraverso la nostra newsletter, più di 5.000 #automatikers stanno scoprendo il lato automatico del business e della vita. Che dici, ti unisci a noi? ❤️

Cos’è l’email outreach

Beh, come sempre iniziamo dalle basi, che a noi piacciono le cose fatte bene.

La prima domanda da porsi è: cos’è l’outreach?

Traducendo letteralmente, outreach significa “raggiungere qualcosa all’esterno“. E quale miglior strumento per raggiungere contatti all’esterno se non la cara e vecchia email?  

Eggià, perché attraverso la posta elettronica oggigiorno possiamo comunicare praticamente con tutti: da potenziali clienti a super-mega manager, da influencer a business partner… e via dicendo.

Il punto però è un altro: tutti sappiamo mandare una email, ma in pochi sappiamo prendere per mano la persona che la riceve e accompagnarla a compiere una determinata azione. 

Il processo di outreach infatti NON consiste semplicemente nel mandare delle mail ad alcuni contatti selezionati, ma è l’insieme di tecniche e strategie che, opportunamente coordinate, permettono alla nostra attività di raggiungere risultati concreti.

NON importa che tu scriva a potenziali clienti, aziende, partner, investitori, blog, influencer, collaboratori ecc., per ognuno di questi ci sarà una possibile sequenza di email pensata e coordinata per raggiungere un determinato scopo.

Questa è la vera essenza dell’outreach: inviare sequenze di email automatiche capaci di far compiere azioni specifiche a chi le riceve.

Quindi la cara e vecchia email diventa, attraverso l’outreach, un vero e proprio strumento di crescita per il nostro business: diciamo basta all’invio di singole email che “forse convertono” e, invece, diamo il benvenuto allo strumento che ti aiuterà ad automatizzare l’outreach.

Ma prima, permettimi di fare luce su un altro aspetto che ti lascerà a bocca aperta.

La vera importanza di Snovio

Giusto per ribadirlo: alla base delle strategie di outreach che stiamo analizzando c’è l’email.
Ma NON la mail che conosci, quella roba inefficace che usi ogni giorno.

Parliamo della “nuova” email, quella automatica e sequenziale che raggiunge gli obiettivi per cui l’hai programmata.
Ed allora, la domanda nasce spontanea: a chi mando questa “nuova” email? A chi diamine scrivo per conquistare il mondo?

Già, avere indirizzi di posta elettronica a cui mandare le mie email outreach non solo è fondamentale, ma può fare la differenza in termini di crescita aziendale. Che facciamo, compriamo database a caso o mandiamo email tipo spam a tutti sperando di pescare qualche pollo?

No, no e ancora no.

Visto il lavoro che faccio, ho sempre immaginato che potesse essere molto utile ad un imprenditore se esistesse uno strumento che gli permettesse non solo di automatizzare l’outreach, ma anche di trovare con pochi click gli indirizzi email di cui ha bisogno.

E i miei sogni si sono avverati.
Signore e Signori, ecco a voi lo strumento del futuro:  Snovio.

La vera importanza di Snovio

🔥 In questo video tutorial sul canale YouTube di AutomatiKing c’è tutto quello che devi sapere su SNOVIO. ⬇️⬇️⬇️

Bene, veniamo alla parte pratica, ora ti faccio vedere come funziona Snovio in alcuni semplici passaggi.

Ovviamente non posso includere ogni singolo passaggio di una strategia outreach in questo articolo, altrimenti dovresti leggerti la Divina Commedia.

Qui puoi farti un’idea, ma sappi che ti ho già preparato altre due risorse che possono esserti moooooolto utili per completare il quadro: oltre al tutorial approfondito di Snovio su Youtube, hai a disposizione un tutorial sul tema spinoso del GDPR (visto che parliamo di mail è importante fare tutto nel rispetto della normativa).

In sostanza, Snovio ti permette  in modo facile, veloce e sicuro di trovare gli indirizzi mail di aziende e/o persone che sono interessanti per il tuo business e contattarli attraverso sequenze outreach automatiche

Puoi individuare i contatti su un sito web, sulle Pagine Gialle o direttamente da LinkedIn. I click che dovrai fare sono sempre gli stessi 3!

Una volta ottenuti questi indirizzi, potrai suddividerli in gruppi e addirittura lanciare una campagna di email marketing specifica per ogni gruppo creato.

Insomma, questo tool rappresenta un’automazione che ti permette di fare in pochi minuti un lavoro che, se fatto a mano, ti costerebbe tantissime ore.

Ma quanto costa sta figata? Poco, visto soprattutto la mole di lavoro che ti risparmia.

Snovio infatti ha una versione gratuita, ma onestamente per poter accedere alle funzioni più interessante è necessario sottoscrivere un piano a pagamento (parliamo di 30/40 euro mensili, mica 500).

Finito sto sbobbone, ora finalmente ti faccio vedere in dettaglio come funziona Snovio, mostrandoti alcune schermate prese direttamente dal mio account.

Questa schermata rappresenta l’overview generale.
Qui puoi vedere i prospects, ovvero i contatti delle persone che hai scaricato da una determinata pagina grazie a Snovio. Accanto a ogni nome viene riportata la mial trovata. 

Ma fai caso ad un dettaglio, direi fondamentale.

Vedi che accanto ad ogni nome c’è un pallino colorato? A che serve? Facile: verde vuol dire che la mail che il tool ha trovato è verificata e funziona al 100%; giallo vuol dire mail che la mail trovata estiste ma ma non sicura al 100%; infine rosso significa “email non valida”. 

E nero, che significa? 

Pallino Nero sigifica semplicmenete che il tool NON ha trovato alcuna email.
La buona notizia è che Snovio ti scalerà credito solo per i contatti con pallino verde e giallo.

Gli altri sono gratis.

Per scaricare le mail dei prospect che hai visto nella pagina precedente dovrai ovviamente avviare una ricerca.
Questo screenshot è un esempio che ti mostra cosa vedrai scaricando le informazioni dei prospect da Linkedin.
Tutti i dati verranno raccolti nell’overview generale una volta terminato il processo di ricerca.

Una volta trovate, le mail vengono verificate e comunque suddivise in una delle quattro categorie menzionate sopra.
In automatico, ovviamente.

Grazie a Snovio, è anche possibile suddividere i Prospects in “persone singole” oppure “aziende”.

Esempio: Stefano De Carlo è una persona singola ed è categorizzata come “Prospect”.
“AutomatiKing” è una “Company” ed è categorizzata come tale. 

E le email, e le sequenze email come le mando?

Tranquillo: grazie a Snovio potrai lanciare delle campagne di email marketing dedicate alle categorie di prospect che hai creato. Tra l’altro Snovio ha anche una serie di template email già pronti che puoi utilizzare risparmiando moltissimo tempo.

Che dici, sei pronto per un’altra buona notizia?
Snovio in automatico si interrompe una volta che il prospect risponde ad una qualsiasi delle email della sequenza. In questo modo eviterai di fare casino inviando email automatiche a persone con le quali sei già in trattativa.

Bello no?

I vantaggi di iscriversi a Snovio

Come avrai notato i vantaggi di iscriversi a Snovio sono innumerevoli: 

  • trova per te informazioni verificate e aggiornate su lead profilati
  • ti permette di gestire le informazioni raccolte
  • ti consente di categorizzare i lead
  • puoi attivare sequenze di mail che si interrompono automaticamente appena ricevi la risposta
  • risparmi tempo, denaro, risorse ed energie

In poche parole, Snovio ti permette di avere tantissimi contatti aggiornati che possono essere in linea rispetto agli obiettivi che vuoi raggiungere con la tua attività.

In questo articolo ti ho dato una panoramica generale, ma sono consapevole che il tema è molto ampio e che tu ne ne vuoi sapere di più. 

Ecco perché ho creato un corso dedicato a Snovio e alle strategie di outreach.

🔥 VUOI AUMENTARE LA TUA LISTA CONTATTI DI CLIENTI IN TARGET?

Scopri come funziona l’email marketing a freddo!

Un abbraccio forte dalle Canarie, e buone automazioni!

Stefano

Ti è piaciuto? Sharing is caring

Condividi su linkedin
Condividi su LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp
Stefano De Carlo

Stefano De Carlo

Imprenditore, formatore e padre ❤️ Il suo chiodo fisso è aiutare gli imprenditori di tutto il mondo (sì, Stefano è un tipo ambizioso) a mettere il pilota automatico al proprio business e vendere senza stress.

TI PUÒ INTERESSARE ANCHE...​

I MIGLIORI TOOL
DI AUTOMAZIONE

Iscriviti alla nostra newsletter GRATUITA per ricevere comodamente ogni settimana 3 strumenti di automazione e mettere il pilota automatico al tuo business!