Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Tempo di lettura: 5 minuti

Loom: la migliore app per registrare lo schermo e creare brevi video

Il video sharing è una delle tecniche di produttività meno considerate… ma una delle più efficaci!
Tempo di lettura: 5 minuti

Loom: la migliore app per registrare lo schermo e creare brevi video

Il video sharing è una delle tecniche di produttività meno considerate… ma una delle più efficaci!


Youtube, Vimeo, Facebook Watch, solo per citarne alcune.
La condivisione di video online sta cambiando il nostro modo di pensare il web.
La voracità e la costanza con la quale consumiamo contenuti video su queste piattaforme è a dir poco sorprendente. 

Le statistiche che riguardano la distribuzione, l’audience e l’approccio ai video dicono che:

  • 1/3 del tempo che viene speso online, viene usato per guardare e condividere video.
  • Se il messaggio viene condiviso attraverso un video, i visitatori percepiscono il 95% del contenuto.
  • L’utilizzo della parola “video” nell’oggetto della mail, porta il 19% in più delle persone ad aprirla e a leggerla.

I servizi di video hosting sono diventati una delle principali forme di intrattenimento ed apprendimento che l’uomo abbia mai sviluppato.

E anche lato marketing è evidente che i video stanno rivoluzionando il mercato delle vendite online.
Oggi i video sono il media preferito per interfacciarsi direttamente con i propri utenti.

Perchè non considerarne l’utilizzo per interagire anche con i propri clienti? 

Utilizzare il video sharing come tecnica per aumentare in maniera esponenziale la produttività del tuo lavoro o della tua azienda è molto, molto efficace!

Da dove iniziare?
Semplice, inizia ad usare un’app per registrare lo schermo del tuo PC.


Perché hai bisogno di un’app per registrare lo schermo del tuo PC?


Quante ore passi al telefono giornalmente con i tuoi clienti? Tante.
E quante ne passi coi tuoi collaboratori? Tantissime.

Passi ore e ore a fornire spiegazioni più o meno articolate e a cercare di rendere comprensibile dove si trovi cosa, come si faccia questo, perché vada fatto quello.

Il cliente ti chiama perché non trova le fatture o perché non capisce il report che hai già spedito via mail. Il tuo collaboratore ti chiama perchè non sa come utilizzare il nuovo software per la firma automatica di una contratto o non ha chiaro l’utilizzo del gestionale. Nonostante glielo abbia già raccontato più e più volte.

E le giornate passano tra messaggi vocali, screenshot e lunghi botta e risposta via mail. 

Ecco perchè dovresti “dirlo con un video!” Pensa a quanto tempo risparmieresti!
Ti basti considerare che parliamo fino a sei volte più velocemente di quanto riusciamo a digitare.
Dillo con Loom!

Loom, l’app numero uno per il video recording


Certo, potresti farne a meno, come potresti fare a meno di molte altre soluzioni offerte da software che rendono la nostra vita più semplice. Ma per quale ragione? A che pro?

In quanto libero professionista o imprenditore, non è forse meglio recuperare quel tempo speso inutilmente per generare più vendite e ritagliarti più tempo libero? 

💡 A PROPOSITO DI PRODUTTIVITÀ: gestisci i tuoi appuntamenti in automatico con l’app di Calendly.

Scopri 27 modi per automatizzare il tuo business

Scarica l’E-book gratuito!

Ti faccio un esempio concreto perché è stato così che ho scoperto quella fantastica applicazione che è Loom.

Immagina di aver bisogno di un paio di nozioni su un nuovo strumento di project management da usare a lavoro e non hai ancora molta dimestichezza con Asana.

Potrebbero capitarti tre cose:

  1. chiedi soccorso ad un tuo collega, il quale ti manda un audio su WhatsApp con alcune dritte e perlopiù disorganizzate;
  2. organizzi un lungo (e inutile) meeting dove sempre il tuo collega ti spiega come funziona il tool;
  3. il tuo collega ti gira un link su cui cliccare che ti rimanda a un breve video, corredato di spiegazione a voce supportata dalla condivisione dello schermo e in pochi minuti ti mostra in maniera pratica come utilizzare quello strumento o cosa fare per compiere una determinata azione.

Nessuno, potendo scegliere, opterebbe per le prime due opzioni!

E fra le decine di app che possono fare questo la nostra risposta per registrare quello che accade sul monitor sotto forma di mini guide e mini tutorial è sempre e solo una: Loom.

Ma di motivi per cui la registrazione del nostro schermo si rende necessaria possono essere svariati. Potremmo dover:

  • condividere le nostre conoscenze attraverso una video-lezione;
  • mostrare quello che accade sul computer con la registrazione di un video-tutorial;
  • aggiornare un cliente su una determinata questione;
  • sostituire un meeting in modo snello;
  • creare delle video-risposte semplici e intuitive alle FAQ inerenti la tua attività;
  • ultimo, ma non ultimo, spiegare un concetto una sola volta e lasciarla sempre a disposizione.
Loom: app per registrare lo schermo


Loom: le caratteristiche


Se stai pensando a complessi software di montaggio video, risolviamo subito il dubbio: non è così!

Infatti la straordinaria potenzialità di questo programma è quella di poter registrare qualsiasi cosa accada sul nostro desktop senza possedere competenze di video editing. Ha una facilità di utilizzo davvero alla portata di chiunque.

L’unica cosa su cui ti dovrai concentrare è la qualità di quello che stai raccontando. Magari ricordati solo di disattivare le notifiche che potrebbero disturbare la tua registrazione! 

Loom è regina delle app di categoria, per questo è la nostra preferita e quella in assoluto più adoperata. Ha rivoluzionato il mondo delle app per registrare dallo schermo combinando la potenzialità di un’app professionale con una facilità di utilizzo impagabile. Ah, dimenticavo: è in gran parte gratis!

Altre caratteristiche che la rendono fantastica?

  • gira su ogni computer;
  • ha bisogno solo di una connessione ad internet;
  • vive sul cloud, senza intasare la memoria del PC e rendendo semplice la condivisione;
  • ha diverse opzioni di personalizzazione per registrare lo schermo come piace più a te;
  • è multipiattaforma;
  • che è gratis l’abbiamo già detto?

Loom: vediamo come si usa


Procediamo un passo alla volta. 

  1. Primo passo è installare l’app (puoi scaricarla dal sito ufficiale oppure usare l’estensione di Google Chrome per rendere la funzione ancora più raggiungibile), procedimento che richiede un paio di minuti al massimo.
  2. La fase successiva è quella della registrazione, ancor più semplice se scegli di accedere sfruttando gli account di Google o di Facebook.
  3. La terza fase prevede una serie di abilitazioni del sistema, come per esempio l’uso del microfono e la webcam. 
  4. Infine ti verrà richiesto come sfrutterai il tool, se per lavoro, a titolo personale, per video didattici oppure informativi.

Una volta ultimato questo passaggio, sarà il momento di andare in scena ed iniziare a registrare il nostro schermo con il primo video.

È tutto molto intuitivo, dato che compare una finestra sul lato dello schermo nel quale si può scegliere una serie di opzioni.

  • Registrare tutto il desktop oppure solo una finestra. Selezionando la prima, qualunque cosa transiti o avvenga sul computer viene registrato. Nel caso invece della finestra, il programma catturerà il video solo di uno spazio delimitato. 
  • Immettere l’audio (registrare la tua voce per guidare il video) oppure inserire della musica o eliminare entrambi. Un piccolo consiglio: pensa a chi dovrà vedere il video, la tua voce potrebbe essere davvero un elemento importante!
  • registrare solo il desktop, il desktop e il tuo volto attraverso la webcam, o solo il tuo volto. Molto spesso mostrarsi in video è una grande idea, ed è la scelta che abbiamo fatto per i nostri corsi. Senza, un tutorial rischia di sembrare impersonale. Con Loom risolviamo facilmente questo problema.

Una volta impostate le nostre scelte, basta premere il tasto “start recording”, attendere il countdown e… azione! Si va in scena! Stoppata la registrazione, il grosso del lavoro è stato fatto, al resto pensano i server che caricheranno il file sul cloud del tuo account.

Qui hai due alternative: 

  1. scegliere di scaricare in HD il video;
  2. condividere un semplice con link con chiunque tu voglia.

Che ti avevo detto? È davvero semplicissimo!

Conclusioni


Pensi di registrare lo schermo del tuo PC per aiutarti nella creazione di una breve dimostrazione video? Ti piacerebbe fare tutto in modo semplice e veloce, magari gratis ed evitando l’installazione di software di registrazione ed editing di video?

Loom è la risposta.

Utilizzando Loom, riuscirai a creare le tue presentazioni in pochi minuti e a scaricarle sul tuo PC o condividerle online con clienti e colleghi. E resterai stupito di quanto tempo da dedicare alle azioni davvero importanti per la tua attività o a te stesso e alla tua persona riuscirai a recuperare.

Scegli di lavorare in modo semplice, dillo con un Loom!

Facile, immediato, pratico e a portata di tasca: e proprio in questa direzione abbiamo ideato la nostra Academy di corsi di business automation!
Ed è sempre nella nostra Academy che trovi il nostro videocorso super dettagliato sull’utilizzo pratico e strategico di queste fantastiche app per registrare lo schermo.
Interessante vero? Eccoti il link per acquistarlo!

Ci vediamo dall’altra parte per iniziare anche tu a dirlo con un video!

VUOI LAVORARE MEGLIO? 🚀

Il video sharing è una delle strategie più importanti della produttività. 
Per essere finalmente più chiari, più concreti e più utili!

.

Ti è piaciuto? Sharing is caring

Condividi su linkedin
Condividi su LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp

Ti può interessare anche...

UNISCITI ALLA COMMUNITY!

Attraverso la nostra newsletter, ogni mese centinaia di automatikers stanno imparando GRATIS a vendere di più senza stress. Che dici, ti unisci a loro?