Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Tempo di lettura: 5 minuti

Facebook ADS: come creare pubblicità che spaccano (con costi e strategie!)

Ogni giorno vediamo decine di campagne pubblicitarie. In una marea di visual e copy più o meno accattivanti, quale resta impressa nella nostra memoria per più di 10 secondi? Vediamolo insieme
Tempo di lettura: 5 minuti

Facebook ADS: come creare pubblicità che spaccano (con costi e strategie!)

Ogni giorno vediamo decine di campagne pubblicitarie. In una marea di visual e copy più o meno accattivanti, quale resta impressa nella nostra memoria per più di 10 secondi? Vediamolo insieme

Al giorno d’oggi Facebook è il social network con il maggior numero di iscritti al mondo e quindi tra le principali piattaforme di advertising presenti.

Dobbiamo fare però attenzione ad una cosa.

Il gran numero di utenti è un’arma a doppio taglio! Tante persone, con interessi così diversi in così tante parti del mondo… come essere certi che siano interessate al tuo prodotto? Come fare allora per sviluppare una strategia pubblicitaria efficace tramite Facebook ADS?

Beh, come sempre, unendo competenze tecniche e conoscenza strategica della piattaforma che stai utilizzando.
Ecco perché inizieremo questa guida analizzando insieme i formati a disposizione.

Partiamo quindi dalle basi.

👉 GRATIS OGNI SETTIMANA,
3 STRUMENTI DI AUTOMAZIONE

Attraverso la nostra newsletter, più di 5.000 #automatikers stanno scoprendo il lato automatico del business e della vita. Che dici, ti unisci a noi? ❤️

Facebook ADS: quali sono i principali formati pubblicitari

Su Facebook ADS i principali tipi di pubblicità di cui puoi usufruire sono: immagini, video, sondaggi, carosello di immagini, slideshow, raccolte di prodotti, canvas. Vediamoli uno per uno.

IMMAGINI

Le immagini sono probabilmente la forma di pubblicità più semplice da utilizzare in quanto facilmente scalabili.
Bastano una buona conoscenza del target, una buona capacità di generare copy e angles e il gioco è fatto.

L’impegno sta nel creare immagini d’impatto che attirino l’attenzione dell’utente e rendano subito comprensibile lo scopo del venditore: quante volte tu stesso hai chiuso il social solo per una pubblicità non in target con i tuoi interessi?

VIDEO

I video spesso vengono sottovalutati da chi si ritrova a creare pubblicità per la prima volta… ma NON temere, lavorare coi video è più semplice di quello che sembra.
L’inserimento di un video pubblicitario come inserzione, infatti, può essere la soluzione innovativa per farsi notare. 

Molti utenti in alcuni contesti si aspettano questa soluzione.
Quello che dovrai tenere in mente è che, probabilmente, i costi di produzione di un video sono più elevati rispetto a un’immagine. 

Ma anche in questo caso esistono soluzioni: puoi usare ad esempio GIF, software come InVideo o Canva per creare video interessanti in pochi click. Scopri come usare CANVA LIKE A PRO! ⬇️⬇️⬇️

SONDAGGI

Molto popolari nelle storie da diversi anni, da qualche mese Facebook ADS ha inserito l’opzione sondaggi anche come post sponsorizzato. Si tratta di sondaggi che compaiono nella home del tuo potenziale cliente.

I sondaggi sono una soluzione “apparentemente vecchia” ma ti assicuro spesso vincente, perché coinvolgono l’utente nella scelta e lo avvicinano inevitabilmente alla tua pagina.

CAROSELLO DI IMMAGINI

A differenza della singola immagine, un carosello può mostrare una varietà di prodotti differenti. 

Il carosello, insomma, è una un’opzione da sfruttare se vuoi usare nella creatività della campagna più immagini.
È una soluzione particolarmente interessante nel caso di una vendita di prodotti fisici o, in generale, che necessitano di essere mostrati (vedi il settore della moda o dello sport). 

Ricorda inoltre che nel carosello si possono inserire link attivi che rimandino al singolo prodotto o alle diverse sezioni del sito e si possono creare anche caroselli dinamici basati sul catalogo.

SLIDESHOW

Lo slideshow è un tipo di video specifico. Si tratta infatti d’immagini o video riprodotti in sequenza, che danno l’opportunità di mostrare varie immagini, caratteristiche ed elementi di un prodotto.

Usa anche testi e ricorda: l’importante è mantenere una continuità visiva che sia piacevole, per catturare l’attenzione e il favore dell’utente.

RACCOLTA DI PRODOTTI

Una funzione disponibile solo su mobile è la cosidetta “collection“, ovvero un tipo di inserzioni particolare composta da cinque immagini o video linkate direttamente al prodotto del catalogo. 

In questo modo l’utente che naviga su Facebook, se interessato all’inserzione, potrà semplicemente fare click sull’immagine e si ritroverà direttamente nello shop online, pronto per completare l’acquisto. 

CANVAS

I canvas sono tra i formati più sottovalutati su Facebook: integrano tutti gli strumenti (video, immagini, testo) e coinvolgono maggiormente l’utente.

Detta anche “Instant Experience” si tratta di inserzioni specifiche che simulano delle landing pages all’interno della piattaforma. Il post è una piccola pubblicità che contiene il link a quella vera e propria.
È particolarmente adatta soprattutto per essere visualizzata su smartphone.
I vantaggi sono enormi: il link carica molto rapidamente, puoi posizionare in alto un video esplicativo e in basso gestire lo spazio per far risaltare al meglio la tua inserzione attraverso immagini, testi e video.

Questi sono i tipi di pubblicità più diffusi e più efficaci, ma ne esistono anche altri che potrebbero fare al caso tuo, tra questi ci sono:

  • Lead ads, da una parte permette all’utente di fornirti la sua email in modo da rimanere sempre aggiornato, dall’altra permette a te di aumentare il numero di contatti e utilizzare l’email marketing per vendere di più attraverso tecniche di upselling o cross selling;
  • Inserzioni dinamiche, ovvero le inserzioni che variano in base agli acquisti e agli interessi pregressi dell’utente
  • Messenger/Whatsapp, che permette agli utenti Facebook di mettersi in contatto diretto con la tua pagina business.

Come creare pubblicità su Facebook

Adesso che conosci i principali formati di pubblicità su Facebook ADS, è bene che tu scopra anche come utilizzarli. Avere un piano strategico, come ti ho detto all’inizio di questo articolo, è fondamentale per fare una buona campagna pubblicitaria con Facebook (e non solo!).

Per prima cosa accedi alla tua pagina Facebook e, in seguito, gestisci la tua campagna pubblicitaria attraverso gli strumenti offerti da Facebook stesso: Facebook Ads Manager e Business Manager.

Se stai creando il tuo profilo business per la prima volta, ricorda che prima devi avere le idee chiare sul tuo target e il tipo di prodotto che vendi. Nella creazione della tua pubblicità, infatti, tutti questi aspetti ti verranno richiesti. Ti consigliamo d’inserirli correttamente, per evitare di creare una buona pubblicità rivolta a un pubblico sbagliato.

Per agevolarti in questo lavoro, rispondi a queste domande:

  • Qual è il tuo obiettivo? Perché vuoi pubblicizzarti? Vuoi creare maggior traffico sulla tua pagina? Vuoi raggiungere più persone? Portare più persone sul tuo shop online? Far installare un app?
  • Qual è il tuo budget? Quanto sei disposto a spendere per questa campagna pubblicitaria? Si tratta di un budget giornaliero oppure occasionale?
  • A chi ti rivolgi? Hai ben presente il tuo target? Luogo, età, sesso e lingua sono i primi aspetti che devi valutare.

💡 Scopri come si fa a realizzare un profilo dettagliato del tuo cliente ideale o Buyer Persona. ⬇️⬇️⬇️

Dopo aver scelto obiettivo, budget e target e aver dato un nome alla tua campagna pubblicitaria, devi decidere dove collocare le tue pubblicità. Un consiglio: puoi anche impostare un posizionamento automatico e personalizzarlo in seguito.

A questo punto puoi finalmente dedicarti alle singole pubblicità, in cui entrano in campo i formati che abbiamo visto sopra. Non ti resta che decidere quale usare e scatenare la fantasia!

Ovviamente dovrai tenere conto delle impostazioni di Facebook e delle normative pubblicitarie.

Stai cercando spunti per fare Personal Branding con Facebook ADS? Abbiamo scritto un’articolo che parla esattamente di questo!

👉 GRATIS OGNI SETTIMANA
3 STRUMENTI DI AUTOMAZIONE

Attraverso la nostra newsletter, più di 5.000 #automatikers stanno scoprendo il lato automatico del business e della vita. Che dici, ti unisci a noi? ❤️

I costi: come spendere bene per una pubblicità d’effetto

La scelta dei costi può anche sembrarti facile: basta attenersi alla propria disponibilità economica, ovvero fissare un budget. Tuttavia, i costi delle pubblicità su Facebook Ads NON sono fissi, ma variano in base alla competizione delle aste.

Questa viene stabilità in base ai parametri analizzati dalla piattaforma, che si basa su un algoritmo noto. Contano infatti pertinenza, offerta e valore del singolo utente per Facebook

I CPM, cioè il costo per 1000 impressions variano costantemente.
Le oscillazioni sono dovute ai fattori di competitività visti sopra, dall’efficacia della creatività che hai realizzato, da cosa sta promuovendo e da molti altri fattori.

Una volta avviata la tua campagna pubblicitaria su Facebook ADS, il miglior modo affinché sia di successo è NON fermarti! Infatti da questo momento inizia la fase di Analisi!

Devi essere pronto a osservare come si evolve, a modificare i parametri e farti aiutare dall’esperienza. Sperimenta immagini, colori, tipi di testo diversi. Ricorda, però, di effettuare una sola modifica alla volta! Se applichi più modifiche contemporaneamente potresti non capire più qual è la strategia di successo.

Adesso sai come lanciare una pubblicità efficace su Facebook. Mi resta solo da augurarti buon lavoro!

Ti è piaciuto? Sharing is caring

Condividi su linkedin
Condividi su LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp
Francesco Agostinis

Francesco Agostinis

Co-Founder @ LOOP srl – Facebook ads Expert – Keynote Speaker – Forbes Leader Digital

TI PUÒ INTERESSARE ANCHE...​

I MIGLIORI TOOL
DI AUTOMAZIONE

Iscriviti alla nostra newsletter GRATUITA per ricevere comodamente ogni settimana 3 strumenti di automazione e mettere il pilota automatico al tuo business!