Che cos’è l’automazione dei processi nel marketing?

Cerchi una soluzione per ottimizzare le tue campagne marketing e tutto il workflow risparmiando tempo e risorse? Scopri l’automazione dei processi nel marketing (e non solo) e metti il turbo al tuo business.

C’è poco da fare, se vuoi accrescere un progetto di lavoro stando al passo coi tempi e i competitor ma senza impazzire, allora devi assolutamente provare l’automazione dei processi nel marketing.

Grazie ai giusti strumenti per l’automazione delle attività, potrai alleggerirti di tutte quelle pratiche noiose e ripetitive che ti risucchiano tempo ed energie preziose, delegandole a tool che ti aiuteranno anche a limitare gli intoppi quotidiani.

L’automazione intelligente è la strada del futuro e i vantaggi che potrai ottenere grazie a essa faranno la differenza nel tuo business.
Ti ho incuriosito? Ottimo, allora direi che è proprio il caso di approfondire!

Cosa significa il termine automazione nel marketing?

Immagina di avere un piccolo robot che ti assiste e sostiene nell’organizzazione di tutto il marketing.
Che ti fa risparmiare tempo, risorse, ti aiuta a rimanere il contatto con i tuoi clienti e a trovarne di nuovi. 

Ecco, l’automazione dei processi nel marketing è questo e molto altro. 

Significa utilizzare la tecnologia per ottimizzare le tue strategie di vendita e promozione, con lo scopo di renderle più efficaci.
Attraverso i tool di automazione puoi analizzare dati, programmare, personalizzare ogni attività in base al brand e al target di riferimento, creando campagne multicanali davvero funzionali.

Questi tool possono inviare e-mail, pubblicare contenuti sui social media e persino tenere traccia di ciò che piace o meno ai tuoi clienti.
Tutti compiti che di solito fai manualmente e che invece potresti delegare a un software impostandolo ad hoc.

In questo modo potrai finalmente dedicarti alle attività pratiche che ti piacciono di più o che hanno bisogno della tua completa attenzione.
In altre parole, con l’automazione di questi processi sarai in grado di incrementare l’efficienza operativa del tuo business e…indovina un po’, anche la crescita dei profitti!

A cosa serve l’automazione per il tuo business?

Man mano che un progetto o un’attività crescono, è necessario riorganizzarle al meglio.
Quella di lavorare in fretta e in furia su un progetto è una pratica attraverso la quale ci siamo passati tutti. Questa però può essere solo una soluzione temporanea perché alla lunga, oltre a consumare tutte le nostre energie, questo atteggiamento non sarà funzionale alla crescita del business.

C’è un motivo se sempre più aziende (grandi o piccole) impiegano soluzioni di automazione end-to-end per rimanere a galla in questo mondo digitale in continua evoluzione. Quindi fidati se ti dico che l’automazione dei processi nel marketing è presente e futuro!

Inoltre, grazie a software flessibili non solo potrai organizzare e supervisionare l’intero ciclo di ogni attività legata alle tue campagne ma potrai anche:

  • Ridurre i tempi e snellire il lavoro;

  • Pianificare le attività e favorire il workflow;

  • Diminuire significativamente la possibilità di errori;

  • Aumentare la produttività e i guadagni effettuando proiezioni di mercato migliori;

  • Monitorare l’efficacia della tua strategia;

  • Identificare le fonti di spreco e capire se sono necessarie ulteriori fasi di miglioramento;

  • Ottenere una maggiore soddisfazione dei clienti.

Insomma, in poche parole, i processi di automazione servono a ottimizzare il tuo business.
Stiamo parlando di soluzioni innovative che, a mio avviso, imprenditori o liberi professionisti dovrebbero assolutamente conoscere, organizzare e sfruttare al meglio per rimanere sia al passo coi tempi che diventare davvero competitivi.

Esempi di automazione dei processi!

Concretamente, a cosa ci riferiamo quando parliamo di automazione?
Ecco qualche esempio pratico di automazione dei processi legati al marketing e non solo.

  • Marketing e vendite, per funzioni come e-mail campaign, social media, Gestione di invio di richieste, risposte e messaggi di follow-up reportistica e tracciamento dati. Per farlo potresti provare un tool no-code come Phantombuster.

  • Workflow e gestione dei progetti di lavoro attraverso software come ClickUp, un programma di project management estremamente intuitivo, sorprendente e funzionale che ho avuto il piacere di provare.

  • Servizi informatici e creazione interattiva dei dati aziendali, altamente personalizzabili, semplici da leggere e da condividere con colleghi, clienti e fornitori tramite tool come Google Looker Studio.

  • Strumenti HR per creare profili di candidatura (una sorta di personas per i dipendenti) e coinvolgere il personale potenziale prima che invii una richiesta, inserire nuovi dipendenti, elaborare benefit e buste paga. A questo proposito ti consiglio di dare uno sguardo a questo tool: https://inda.ai/it/

Ovviamente, quello che può essere la soluzione di automazione perfetta per te, potrebbe non risultare adatta a un’altra persona.
Quindi, per assicurati che le tue esigenze siano davvero soddisfatte, dovrei valutare attentamente alcuni fattori legati al tuo progetto di lavoro. Ad esempio la crescita prevista o che vorresti raggiungere, gli obiettivi principali, le attività che necessitano di mettere il turbo e i tuoi desideri.

Vorresti creare un business automatico che lavori per te anche in tua assenza e, allo stesso tempo, chiarirti un po’ le idee sulle tue priorità?AutomatiKing ha la soluzione che fa per te: il servizio di Prima Consulenza, la soluzione ideale per sviluppare la TUA prima strategia di Automazione!

🚀 DA ZERO A AUTOMATIKER 🚀

Il percorso che ti aiuta a mettere il pilota Automatico al tuo Business in sole 12 settimane!

👉 GRATIS OGNI SETTIMANA 3 STRUMENTI DI AUTOMAZIONE

Ti è piaciuto? Sharing is caring

TI PUÒ INTERESSARE ANCHE...​

I MIGLIORI TOOL
DI AUTOMAZIONE

Iscriviti alla nostra newsletter GRATUITA per ricevere comodamente ogni settimana 3 strumenti di automazione e mettere il pilota automatico al tuo business!