Direct Mail Automation e Retargeting: trasforma i visitatori in clienti fedeli

Un’esca succulenta e un amo legato a una solida canna da pesca: questi sono gli strumenti di cui ogni pescatore ha bisogno per portare a casa i pesci più grossi e gustosi.

E se ti dicessi che lo stesso vale per professionisti e imprenditori? Nel vastissimo mare del business, infatti, lanciare accuratamente il tuo amo può aiutarti ad attirare i migliori clienti.

Ovviamente, non ti sto consigliando di recarti al Decathlon più vicino per acquistare attrezzatura da pesca. Per raggiungere il tuo scopo avrai bisogno di tutt’altri strumenti.

La Direct Mail e il Retargeting, ad esempio, sono tra i migliori tool che hai a disposizione per far crescere il tuo business. Imparando a usarli bene, infatti, puoi convertire i semplici visitatori del tuo sito web in affezionati clienti, attirandoli a te come pesci ai gamberetti!

Utilizzando la Direct Mail e il Retargeting nei momenti chiave dei tuoi funnel – come dopo un primo contatto o per guidare gli utenti verso l’azione desiderata – non solo accrescerai l’interesse del pubblico per il tuo brand, ma aumenterai la fidelizzazione e manterrai i tuoi clienti nel tempo.

Sarà come innescare un effetto domino che alla fine ottimizzerà anche le vendite!

E sai qual è il bello di tutto questo? Che con l’automazione potrai ottimizzare e potenziare ogni fase di questo processo, risparmiando tempo, denaro e sforzi!

Non vedi l’ora di saperne di più, vero?

È proprio il tuo giorno fortunato! Senza ulteriori indugi, eccoti una mini guida sulla combo e-mail automatiche + retargeting. 

Cos’è la Direct Mail/Retargeting Automation e perché è super utile?

La Direct Mail (DM) è una formidabile leva che ti consente di coinvolgere direttamente il tuo pubblico tramite e-mail personalizzate in ogni aspetto (dall’oggetto, al testo, al design). D’altra parte, il Retargeting è un potente magnete per riportare nel tuo mondo gli utenti che hanno solo visitato il tuo sito o hanno interrotto un’azione specifica, come un’iscrizione o un acquisto.

Provo a fartela subito più pratica. 

Mettiamo caso che tu abbia un e-commerce di elettronica e un cliente ha appena acquistato da te l’ultimo modello di smartphone. Puoi attivare una strategia di direct mail inviandogli una mail di ringraziamento (sempre apprezzata) in cui gli suggerisci anche l’acquisto di una bella cover che possa preservare il prodotto dai danni accidentali. 

Questa potrebbe già essere una mossa sufficientemente mirata. Tuttavia, puoi rendere la strategia ancora più accattivante. 

Come? Ovviamente personalizzando l’offerta! Quindi il prodotto che proponi dovrà essere adatto al modello di smartphone che il cliente ha acquistato e possibilmente in tinta con il colore del dispositivo. 

Più personalizzato di così non si può!

Ma veniamo al nocciolo della questione: qual è il ruolo dell’automazione in tutto questo? 

Grazie ai tool di automazione, puoi inviare messaggi di posta personalizzati e mirati ai tuoi clienti (o potenziali tali) senza dover passare ore a scriverli singolarmente o a cercare il momento giusto per inviarli. Inoltre, puoi configurare campagne di retargeting che si attivano automaticamente in risposta al comportamento degli utenti sul tuo sito web.

Questi strumenti, infatti, offrono una serie di funzionalità che consentono di personalizzare le tue campagne in modo efficace, ad esempio, attraverso la segmentazione del pubblico, la raccolta e l’utilizzo dei dati utente.

E non è tutto! Con la Direct Mail e il Retargeting Automation, puoi programmare trigger specifici che si attivano automaticamente in base a diverse variabili, come le azioni degli utenti sul tuo sito web, i dati demografici o l’orario del giorno in cui un utente visita la tua pagina.

Niente male, vero? Ora, cerchiamo di chiarirci ulteriormente le idee con alcuni esempi pratici.

E-mail automatiche + retargeting: esempi di strategie che spaccano

Agli albori del mio lavoro, avrei tanto voluto qualcuno che mi dicesse “Ehi Stefano, ma sai quante cose utili puoi fare con l’abbinamento di email automatiche e retargeting?” (beh, forse la frase non me la sarei detta proprio-proprio così, ma hai colto l’idea!).

Proprio per questo, mi entusiasma l’idea di condividere con te alcune mosse strategiche, testate e comprovate, che possono fare davvero la differenza nel trasformare i visitatori in clienti fedeli e nel mantenere stretti quelli già consolidati.

Eccoti allora alcuni consigli pratici per sfruttare l’automazione nelle mail dirette e retargeting:

  • E-mail di benvenuto: accogli i nuovi visitatori del tuo sito con un’e-mail di benvenuto automatica e altamente personalizzata. Fai sentire i nuovi iscritti parte della tua community fin dal primo momento!
  • Follow-up post-acquisto: dopo che un cliente ha effettuato un acquisto invia automaticamente un’e-mail di follow-up ringraziandolo, magari offrendo suggerimenti su come utilizzare il prodotto/servizio acquistato o indicando altri prodotti correlati che potrebbero interessargli.
  • Annunci mirati per utenti del sito: utilizza il retargeting per mostrare annunci personalizzati su social media o siti web a coloro che hanno visitato il tuo o non hanno completato un’azione specifica, come un acquisto o un’iscrizione.
  • E-mail di re-engagement per clienti inattivi: sfrutta i tool di automazione per identificare i clienti che non hanno interagito con il tuo brand per un certo periodo e invia loro e-mail mirate per riportarli verso di te.
  • E-mail di reminder per carrelli abbandonati: imposta automaticamente e-mail di reminder a coloro che hanno abbandonato il carrello senza completare l’acquisto. Offri loro uno sconto speciale o incentivi per completare l’ordine.
  • Offerte esclusive per utenti fedeli: riconosci e premia i tuoi clienti fedeli inviando loro offerte esclusive e promozioni speciali via e-mail, come promozioni speciali per compleanni o anniversari. Questo li farà sentire apprezzati e stimolerà l’engagement.

Automatizzare newsletter, e-mail di benvenuto e campagne drip (o di nurturing) è una vera manna dal cielo, non c’è che dire! Soprattutto, se per farlo ti avvali di strumenti eccezionali e performanti come GetResponse e la sua nuova funzione AI.

In questo video ti racconto, ad esempio, come creare, pianificare e inviare una mail di benvenuto perfetta grazie a questo tool.

In ogni caso, tieni conto che quelli che ti ho appena descritto sono solo alcuni degli esempi che ho testato in prima persona con successo. Tuttavia, le opportunità di automazione della posta diretta e del retargeting sono praticamente infinite e possono essere personalizzate per soddisfare le esigenze specifiche di ogni azienda e dei suoi clienti.

Ricorda però che utilizzare software di automazione non significa delegare tutto il lavoro a una macchina. Sarai sempre tu a dover impostare e supervisionare la tua strategia principale, indicando al tool cosa fare.

Ad esempio, puoi delegare al tool la programmazione dell’invio mail, ma dovrai essere tu a scrivere il contenuto. O forse no…

La buona notizia è che se non sei un asso con le parole, puoi sfruttare i database di e-mail pronte all’uso come quello che trovi nel corso 233 template email pronte di AutomatiKing!

Qui, in un colpo solo, ti ritroverai tra le mani un bel malloppone di modelli email pronti e già testati adatte a tutte le campagne, più una guida completa ed esaustiva per imparare a usarli e adattarli alle tue esigenze (e tanti altri bonus che non posso svelarti tra queste righe).

Se invece hai ancora un po’ di confusione in testa riguardo alla Direct Mail automatica e al retargeting, potrebbe esserti utile una mano più concreta da parte degli esperti dell’automazione. Il servizio di Prima Consulenza è allora ciò di cui hai bisogno, per poterti aiutare in modo concreto a sviluppare insieme la TUA prima vera Strategia di Automazione.

Allora, cosa aspetti ad abbracciare il lato automatico della vita?

🔥 VUOI SMETTERE DI PERDERE TEMPO?

Inizia ad utilizzare il KIT di 233 email già pronte all’uso!

👉 GRATIS OGNI SETTIMANA 3 STRUMENTI DI AUTOMAZIONE

Ti è piaciuto? Sharing is caring

TI PUÒ INTERESSARE ANCHE...​

I MIGLIORI TOOL
DI AUTOMAZIONE

Iscriviti alla nostra newsletter GRATUITA per ricevere comodamente ogni settimana 3 strumenti di automazione e mettere il pilota automatico al tuo business!