Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Tempo di lettura: 5 minuti

Diventare facilitatore Lego Serious Play in Italia: cos’è e come ottenere la certificazione

Possiamo affrontare le sfide che il nostro business ci mette davanti con un approccio diverso, anche giocoso, ma non per questo meno serio. È il concetto alla base di Lego Serious Play. Scopriamo tutto passo a passo.
👉 Di Andrea Romoli
Tempo di lettura: 5 minuti

Diventare facilitatore Lego Serious Play in Italia: cos’è e come ottenere la certificazione

Possiamo affrontare le sfide che il nostro business ci mette davanti con un approccio diverso, anche giocoso, ma non per questo meno serio. È il concetto alla base di Lego Serious Play. Scopriamo tutto passo a passo.
👉 Di Andrea Romoli

Hola Automatiker!
Oggi parliamo di un argomento ancora troppo poco conosciuto in Italia e che, sono sicuro, ti piacerà tantissimo!

Se non hai mai sentito parlare di Lego Serious Play preparati perché rimarrai davvero stupito. 

Stiamo davvero parlando della Lego? Dei giochi per i bambini?

Ebbene si, ma non farti ingannare… Il gioco può essere una cosa mooooolto seria, soprattutto per la tua professionalità e il tuo business.

Sei curioso eh?
Dai, allora cominciamo.

🚀 DA ZERO A AUTOMATIKER 🚀

Il percorso che ti aiuta a mettere il pilota Automatico al tuo Business in sole 12 settimane!

Cos’è Lego Serious Play?

So che agli Automatikers piace andare dritti al punto e quindi risponderò subito alla vostra principale domanda: cos’è Lego Serious Play?

Lego Serious Play è una metodologia applicata all’interno delle realtà aziendali che facilita l’innovazione e il miglioramento della prestazione aziendale.

Lego Serious Play è quindi un metodo di apprendimento, estremamente pratico, che è in grado di incentivare la riflessione e di supportare un dialogo costruttivo all’interno dell’organizzazione.

D’altronde, Platone lo aveva già capito molti anni fa:

“Si può scoprire di più di una persona in un’ora di gioco, che in un anno di conversazione”.

Insomma, se lo diceva Platone, chi siamo noi per non fidarci?

In cosa consiste, dunque, questa metodologia di gioco?
Lego Serious Play è progettato sulla formulazione di domande, le quali facilitano l’incontro, la comunicazione, il pensiero laterale, il cambio di prospettiva e la risoluzione di problemi all’interno di un gruppo.

Non sai in cosa consista il Pensiero Laterale nè come svilupparlo?
Approfondisci in questo video, ne vale la pena! ⬇️⬇️⬇️

Mentre si procede nel rispondere a queste domande, ogni partecipante costruisce un modello Lego 3D.
Sono proprio questi modelli 3D a stimolare la discussione all’interno del gruppo. Incredibile, vero?

Pensa che bello andare al lavoro e scoprire le tue potenzialità e quelle delle persone che lavorano con te… GIOCANDO! 

Il punto di forza di questa metodologia è proprio il gioco.
Riconquistando la dimensione del gioco e del divertimento le persone abbassano molte barriere che spesso mantengono alzate nel luogo di lavoro.
In questo modo lasciano emergere delle abilità che normalmente restano intrappolate. 

Allo stesso modo, durante gli incontri di Lego Serious Play, è possibile conoscere davvero le persone guardando i modelli Lego che costruiscono, le loro storie e i loro significati.

Tutto questo in un clima più disteso rispetto alle solite riunioni noiose seduti intorno a un tavolo dal quale vorresti scappare (ne sai qualcosa vero?!), che non fa altro che agevolare la connessione, la comprensione, l’intuizione, lo scambio libero di opinioni e il legame tra i presenti.

Te l’avevo detto che giocare è una cosa seria!

Come nasce Lego Serious Play?

La storia della nascita di Lego Serious Play è già di per sé interessante.
È un vero caso studio economico che ci insegna cosa vuol dire sapersi adattare all’ambiente e saper sfruttare le circostanze invece che subirle.

Facciamoci ispirare da questa storia, ora te la racconto. 

Nella metà degli anni ’90, la Lego subì una perdita delle vendite a causa dell’avvento dei videogiochi.
Era quindi necessario introdurre dei cambiamenti strategici per far tornare Lego al centro della scena. 

I consulenti che vennero designati da Lego per ideare la nuova strategia furono Johan Roos e Bart Victor: due professori universitari svizzeri. Roos e Victor iniziarono a pensare di portare il gioco in contesti diversi da quelli del gioco.

“E se portassimo il gioco nelle aziende?
Cosí iniziarono a pensare alla metodologia del gioco serio.

Inizialmente il proprietario del gruppo Kjield Kirk Kristianen non era molto sicuro di questo approccio, ma successivamente iniziò a presagire un possibile successo e si convinse.

Nel 1998, Rasmussen (il capo della divisione Educational di Lego) venne incaricato di ideare una metodologia in linea con il concetto di gioco serio dei due professori svizzeri. 

Nacque così la metodologia Lego Serious Play, che venne inizialmente diffuso nelle attività aziendali per poi essere portato anche in altri ambiti, come per esempio nelle scuole a partire dal 2009.

L’obiettivo resta sempre lo stesso a prescindere dall’ambito di applicazione della metodologia: usare il gioco, l’immaginazione e il costruttivismo per stimolare la formazione del pensiero creativo e del lavoro di team.

VUOI VENDERE DI PIÙ SENZA STRESS?

Seguici su YouTube!

Lego Serious Play Italia

Si, la risposta è si!
Lego Serious Play esiste anche in Italia e la seconda buona notizia è che tu puoi diventare un facilitatore.

Un passo alla volta però, adesso ti racconto tutto.

La metodologia Lego Serious Play è arrivata anche in Italia dal 2003 grazie a Serious Play Italia. Quest’azienda, infatti, è riuscita in poco tempo a portare il metodo Lego nelle aziende italiane e internazionali, riuscendo ad aiutare più di cinquemila persone a ripensare il proprio lavoro. 

Nel 2005 Serious Play Italia è stata eletta Partner Lego dell’anno e nel 2012 ha contribuito alla redazione di un capitolo dedicato all’esperienza Lego in Italia nel libro Lego Story.

Questo libro è il primo in Italia ad aver raccontato la storia delle costruzioni che per più di ottanta anni ha fatto giocare bambini, adulti e che è poi diventato anche uno strumento innovativo nei casi aziendali. 

Quindi, Lego Serious Play, è sul territorio Italiano già da diversi anni ma c’è ancora molto spazio per farlo conoscere ed apprezzare alle aziende.

Se questo progetto ti sta entusiasmando sempre di più il prossimo paragrafo ti piacerà moltissimo!

Come faccio a diventare un facilitatore Lego Serious Play?

Vuoi sapere come diventare un facilitatore, vero?
Lo so, ma prima voglio spiegarti meglio cosa fa un facilitatore Lego Serious Play, così puoi essere davvero sicuro che questo ruolo faccia per te.

Essere un facilitatore Lego Serious Play vuol dire conoscere perfettamente la metodologia di Lego Serious Play per diffonderla e applicarla all’interno delle organizzazioni e delle realtà aziendali al fine di accompagnare un gruppo (o l’intera azienda) a una maggiore coesione a una migliore modalità di risolvere i problemi che si trovano ad affrontare.

Se ti senti pronto possiamo passare al percorso da fare.
Per diventare un facilitatore Lego Serious Play bisogna ottenere un’apposita certificazione che attesti di:

  • Aver acquisito la conoscenza completa di tutte e sette le tecniche di applicazione di questo modello
  • Aver acquisito i processi e le regole utili per strutturare dei seminari o workshop a tal riguardo
  • Far parte del gruppo dei facilitatori riconosciuti sia in Italia che a livello internazionale

A proposito, ecco qualche dritta generale per organizzare workshop e webinar per vendere online! ⬇️⬇️⬇️

Serious Play Italia, ad esempio, attraverso l’applicazione open source di questa metodologia, dal 2015 offre uno dei migliori corsi in italiano per ottenere la certificazione di facilitatore Lego Serious Play

Il programma del Lego Serious Play workshop di Serious Play Italia offerta da Trivioquadrivio è ritenuto il miglior programma di formazione per aspiranti facilitatori. 

La metodologia utilizzata, infatti, è quella originale e mira alla formazione della libera espressione personale e alla creazione condivisa dei temi che verranno trattati. 

In sostanza, si basa sul metodo e l’orientamento messo a punto dalla Business School di Losanna IMD in partnership con Lego. 

Ti avviso eh, è vero che si parla di giochi ma diventare facilitatore non è mica un “gioco da ragazzi”.
Dovrai studiare tutti gli possibili scenari e ambiti di applicazione di questa metodologia in azienda, ti confronterai con la teoria e la pratica della metodologia e affronterai determinati adattamenti e case history legati a specifiche situazioni. 

Imparerai a definire i percorsi di facilitazione; a progettare seguendo specifici obiettivi e contesti; sarai in grado di analizzare il contesto aziendale e i suoi bisogni da affrontare. 

Nel pacchetto, poi, ti sarà garantito il quaderno del facilitatore, materiali specifici, supporti personalizzati, assistenza nell’impostazione e tre giornate di didattica in aula. 

Il Gruppo Lego raccomanda sempre una formazione per facilitatori attenta e precisa per poter ottenere la certificazione nella metodologia Lego Serious Play. 

Infatti, tutti i clienti alla ricerca di un facilitatore esperto vengono raccomandati di verificare la reale esperienza formativa nonché conoscitiva. 

Per ottenere la certificazione ti invito caldamente, quindi, a scegliere quei percorsi formativi sicuri e completi. Leggi bene cosa ti propongono, cosa ti offrono e parla con qualcuno che ha già fatto quel percorso.

La certificazione è un programma intensivo di solito di quattro giorni e impiega almeno 40 ore di formazione, te lo dico così non ti possono ingannare!
E poi, se ti innamorerai di questa professione, potrai diventare un coach per facilitatori, cioè sarai tu ad insegnare ad altre persone a utilizzare questa metodologia!

Allora che ne pensi?
Ti piace la metodologia Lego Serious Play?
Sei già andato a cercare come diventare facilitatore?
Oppure sei andato a riprendere i Lego di quanto eri bambino?

In ogni caso, spero che questo articolo ti sia stato utile per conoscere meglio Lego Serious Play e per ricordarti che possiamo affrontare le sfide che il nostro business ci mette davanti con un approccio diverso, anche giocoso, ma non per questo meno serio.

Se sei interessato a diventare Facilitatore LEGO® SERIOUS PLAY® il prossimo corso si svolgerà dal 7 al 10 febbraio 2022 a Milano con Per Kristiansen (Co-Founder and Boardmember at Association of Master Trainers LEGO® SERIOUS PLAY®) e se vuoi avere maggiori informazioni su location e costi non esitare a contattarmi via LinkedIn.

A presto!

🚀 DA ZERO A AUTOMATIKER 🚀

Il percorso che ti aiuta a mettere il pilota Automatico al tuo Business in sole 12 settimane!

Ti è piaciuto? Sharing is caring

Condividi su linkedin
Condividi su LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp

TI PUÒ INTERESSARE ANCHE...​

I MIGLIORI TOOL
DI AUTOMAZIONE

Iscriviti alla nostra newsletter GRATUITA per ricevere comodamente ogni settimana 3 strumenti di automazione e mettere il pilota automatico al tuo business!