Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Tempo di lettura: 6 minuti

Guadagnare su YouTube senza metterci la faccia: è davvero possibile?

Sono in pochi quelli che riescono a generare guadagni con YouTube. È davvero così difficile? Cosa non sta funzionando? Scoprilo nell’articolo!
Tempo di lettura: 6 minuti

Guadagnare su YouTube senza metterci la faccia: è davvero possibile?

Sono in pochi quelli che riescono a generare guadagni con YouTube. È davvero così difficile? Cosa non sta funzionando? Scoprilo nell’articolo!

Guadagnare con YouTube è il desiderio di molti, sia giovani startupper che grandi imprenditori.

Eppure sono veramente in pochi quelli che riescono a generare delle buone entrate pubblicando video su questa piattaforma. È davvero così difficile? Oppure, più semplicemente, molti non applicano le giuste tecniche (o peggio le danno per scontate), pensando che basti pubblicare qualche video senza un minimo di pianificazione e strategia?

Ebbene, in questo articolo vedremo insieme ​​come fare soldi con YouTube e le fondamentali azioni da svolgere per raggiungere questo obiettivo, il tutto creando video in pochi minuti e senza metterci la faccia.

VUOI VENDERE DI PIÙ SENZA STRESS?

Seguici su YouTube!

Metodi per guadagnare con YouTube

Prima di tutto, in che modo puoi sfruttare i video per generare delle entrate costanti?
Essenzialmente le soluzioni sono quelle di seguito.

MONETIZZAZIONE DI YOUTUBE

Questo è il metodo più semplice e veloce.

Infatti, basta che il tuo canale raggiunga determinati requisiti, ovvero 1000 iscritti e 4000 ore di visualizzazione pubbliche, e sarà possibile richiedere l’attivazione di questo sistema di guadagno.

In pratica dal momento in cui YouTube accetta di inserire il tuo canale nel suo programma partner, farà apparire degli annunci all’interno dei tuoi video e, in cambio, tu riceverai una piccola percentuale sugli introiti percepiti da YouTube da queste pubblicità.

Guarda il video per scoprire come arrivare rapidamente a 1000 iscritti sul canale! ⬇️⬇️⬇️


Il pro di questo metodo è che non devi fare altro che pubblicare video e attivare gli annunci in modo che possano apparire all’interno dei tuoi contenuti.

Il contro è che per recepire delle entrate “interessanti”, i tuoi video devono generare tante visualizzazioni. Inoltre se vuoi assicurarti dei guadagni più o meno fissi, devi pubblicare almeno un video al giorno.

MERCHANDISING

Si tratta della vendita di magliette, felpe e accessori con sopra stampate delle grafiche personalizzate, come ad esempio il logo del tuo canale.

Il pro è che ad oggi esistono vari siti web che permettono di creare le magliette e venderle in 2 click in modo immediato.

Il contro è che può risultare molto difficile (soprattutto se sei agli inizi) riuscire a vendere un buon numero di pezzi per generare un profitto “decente”. Non a caso chi vende questo tipo di prodotti sono soprattutto gli YouTuber più famosi, che hanno trasformato il loro logo in un vero e proprio brand ricercato e una community che non vede l’ora di acquistare sempre cose nuove.

VIDEO CORSI E CONSULENZE

Questo metodo è molto più semplice e porta profitti molto più rapidamente rispetto ai due precedenti.

Inoltre non serve fare milioni di views per guadagnare. Basta solo assicurarsi di mostrare i propri video alle persone giuste, ovvero quelle che hanno un problema che, in parte con i tuoi video e in modo completo con i tuoi corsi e consulenze, puoi risolvere tu.

Il pro è che, anche generando poche views (ma di qualità), puoi iniziare a guadagnare

Il contro è che la creazione di un video corso richiede tempo e questo significa che dovrai aspettare un po’ prima di iniziare venderlo e quindi per guadagnarci.

AFFILIAZIONI

Sostanzialmente ti consente di guadagnare una commissione promuovendo prodotti di altre aziende.

Solitamente è il titolare di un sito di e-commerce che promuove il programma di affiliazione per generare traffico di qualità verso il proprio sito. Poi, uno o più affiliati accettano di aderire al programma, collocano nei propri siti web banner o link sponsorizzati che rimandano al sito del merchant. Tutto in cambio di una commissione sulle vendite o di qualche altra forma di compensazione generata da tale traffico.

Il pro è che non devi fare altro che promuovere il tuo link di affiliazione, ad esempio inserendolo nella descrizione dei video e poi sarà l’azienda a preoccuparsi di tutto il resto (gestione degli ordini, spedizioni, ecc…)

Il contro è che devi stare alle regole del programma di affiliazione dell’azienda. Ad esempio, non puoi decidere i prezzi, non puoi fare offerte personalizzate e se per qualche motivo l’azienda chiude il programma di affiliazione, tu rimani a bocca asciutta.

Ora che conosci i principali metodi per guadagnare con YouTube, è importante che tu sappia anche come sfruttare la piattaforma n°1 di video sharing per raggiungere questo obiettivo.

Come si guadagna su YouTube?

Per quanto banale, per iniziare a guadagnare con YouTube è necessario aprire un canale e pubblicare video regolarmente. Però questo non basta. È necessario svolgere delle fondamentali azioni, alcune delle quali ancora prima di aprire il canale. Se le sottovaluti, ti porteranno ad pubblicare video che NON ti fanno guadagnare neanche un euro.

Quindi, cosa serve per iniziare con il piede giusto?

  1. Trova l’argomento giusto. Di cosa parlerà il tuo canale? Molte persone si bloccano proprio in questo punto. Se è così anche per te, ecco cosa puoi fare:
    • Fai una lista di almeno 10 tematiche che ti piacciono o ti appassionano e per le quali hai un certo grado di competenza. Questo non significa che devi essere un Guru, basta solo che tu sia in grado di fornire informazioni utili e interessanti da inserire nei tuoi video.
    • Utilizza Google Trends per capire se quegli argomenti sono ricercati in modo costante dagli utenti online. Quello che risulterà essere più ricercato potrebbe essere l’argomento principale del tuo canale.

2. Crea video ricercati. Ora che hai deciso l’argomento principale del canale, puoi usarlo che punto di riferimento per i tuoi video. In che modo? Vai su YouTube e digita la parola che descrive la tua tematica nel motore di ricerca. Ecco quello che apparirà:

guadagnare su youtube come si fa

Come puoi notare da questa immagine, mentre scrivi una parola o frase, YouTube ti propone dei sotto argomenti che in tra l’altro sono anche quelli più ricercati dagli utenti. Questo ti permetterà di trovare un sacco di idee per i tuoi video.

3. Pubblica e ottimizza i video. Infine, pubblica i video su YouTube e ottimizzali dal punto di vista SEO. Questa pratica ti permetterà, se svolta in modo corretto, di posizionare i tuoi video nei primi risultati di ricerca su YouTube e di conseguenza aumentare le visualizzazioni. Se non sai che cos’è la SEO per YouTube o vuoi conoscere i concetti fondamentali per sfruttarla al meglio, guarda questo video. ⬇️⬇️⬇️

N.B. Se vuoi che il tuo lavoro su YouTube ti porti risultati nel minor tempo possibile, è importantissimo caricare video regolarmente.

Con questo non voglio dire che devi per forza fare, come detto all’inizio, uno o più video al giorno. Anche con uno a settimana puoi far crescere il tuo canale YouTube in modo costante e di conseguenza generare guadagni. Ovviamente più video fai, meglio è.

A questo punto mettiamo il caso che tu voglia pubblicare video ma che però ti manchi il tempo per farlo. Ebbene, ora ti mostrerò alcune soluzioni che ti permetteranno di raggiungere questo obiettivo risparmiando un sacco di tempo, in modo quasi del tutto automatico e soprattutto (cosa che piacerà a molti) senza metterci la faccia.

3 Metodi per fare video su YouTube senza metterci la faccia

Se desideri fare video e guadagnare su YouTube senza metterci la faccia ma soprattutto senza dover perdere ore ed ore per le riprese, il montaggio e quant’altro, ecco 3 soluzioni che potrebbero fare al caso tuo:

  • Delegare tutto il lavoro. Questa è la soluzione più semplice. Ti basta trovare una persona che crei i video, che li pubblichi su YouTube, li ottimizzi e il gioco è fatto. È anche quella che richiede un investimento maggiore ma almeno non dovrai preoccuparti di nulla.
  • Fare un collage di foto e clip. Se vuoi fare video senza mettere la faccia, una soluzione è trovare online foto, immagini e clip video già pre-confezionate che ti basta unire tra loro. Online ci sono vari siti che offrono questo tipo di contenuti, come ad esempio:

    Envato Elements (prezzo 14,50€/mese con la possibilità di creare un account gratuito di prova)

    Pexels (gratis)
  • Usare un software che faccia tutto in automatico. Esiste un sito che ti permette di creare video professionali, in pochissimi clic e soprattutto senza spendere un euro: Lumen5.
    Il suo funzionamento è estremamente semplice: Ti basta inserire un testo scritto all’interno di un apposito spazio e Lumen5 genera in automatico un video con immagini ad alto impatto visivo e lo stesso testo suddiviso in piccoli paragrafi che appaiono un po’ alla volta insieme alle immagini. Volendo è possibile personalizzarli con foto e clip disponibili gratuitamente direttamente nella tua dashboard, aggiungere una voce in stile narratore e molto altro.
    Ecco come funziona! ⬇️⬇️⬇️

Conclusioni

Come abbiamo visto, creare video con l’obiettivo di guadagnare su YouTube è possibile!

Inoltre se sei un professionista o un’azienda, ti ho dimostrato che implementare questi strumento nella tua strategia di marketing non è solo semplice ma richiede meno tempo di quello che pensavi. Se vuoi cogliere le opportunità offerte da questa piattaforma, inizia già da oggi a creare il tuo canale su YouTube.

E, se vuoi prendere la scorciatoia e implementare molto più velocemente le giuste strategie per aprire un canale YouTube e usarlo per promuovere la tua attività, ACCEDI ORA al video corso ➡️ YouTube Automatico ⬅️

Acquisire contatti e clienti in automatico e senza metterci la faccia non è mai stato così a portata di click!

Ti è piaciuto? Sharing is caring

Condividi su linkedin
Condividi su LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp
Marco Carovana

Marco Carovana

Fai crescere il tuo canale YouTube… un passo alla volta.

TI PUÒ INTERESSARE ANCHE...​

I MIGLIORI TOOL
DI AUTOMAZIONE

Iscriviti alla nostra newsletter GRATUITA per ricevere comodamente ogni settimana 3 strumenti di automazione e mettere il pilota automatico al tuo business!